INVITO A PALAZZO; ARTE E STORIA NELLE BANCHE E NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA.

Il Gruppo Bancario privato ed indipendente Cassa di Ravenna partecipa, con diversi immobili storici a Ravenna ed Imola, alla diciottesima Edizione della Giornata nazionale di apertura al pubblico dei palazzi storici e monumentali delle Banche, “Invito a Palazzo; Arte e Storia nelle Banche e nelle Fondazioni di origine bancaria”, promossa dall’ABI e ACRI, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, della Commissione Nazionale Italia per l’UNESCO e del Ministero per i beni e le attività culturali, con Rai e TGR Media Partner.

Sabato 5 ottobre p.v., dalle ore 10,00 alle 19,00, sarà possibile per i visitatori poter ammirare ambienti, arredi, affreschi, opere d’arte e di pregio custoditi e manutenuti dalle banche aderenti in tutta Italia.

La Regione Emilia Romagna, con 20 palazzi, è la regione con più immobili storici aperti, Ravenna, in particolare, è la quarta città d’Italia per palazzi aperti.

Il Presidente dell’Associazione Bancaria Italiana, Antonio Patuelli, Presidente del Gruppo Cassa di Ravenna, ha dichiarato: “Cultura e sviluppo sono i pilastri fondamentali su cui poggiano l’identità e il futuro del Paese. La giornata di Invito a Palazzo, che vede confermata, anche, la prestigiosa partecipazione della Banca d’Italia, è un giorno di festa della cultura, in cui vengono messi al centro la passione e l’impegno con cui tutti ci adoperiamo per rendere migliore il tempo e il luogo in cui viviamo. Aprire gratuitamente, per una intera giornata, alle famiglie, agli studenti e ai turisti, palazzi antichi e moderni che quotidianamente non sono accessibili, perché sedi di lavoro, è un momento di condivisione. Un impegno, quello delle Banche e delle Fondazioni, che si rinnova ogni giorno con iniziative a tutela dei beni culturali, a favore della cultura, della creatività e dell’educazione, con la volontà sempre d’impegnarsi per valorizzare il patrimonio artistico, una delle leve strategiche per favorire la crescita”.

Il Gruppo Cassa di Ravenna e la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna (che celebra anche la Giornata Europea delle Fondazioni) aderiscono all’iniziativa e apriranno, attraverso apposite visite guidate, il Palazzo storico della Sede Centrale in Piazza Garibaldi a Ravenna e l’ex storico negozio “Bubani”, attuale sede del Private Banking, in Piazza del Popolo a Ravenna. Verrà aperto anche il Complesso degli Antichi Chiostri Francescani della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna; nei Chiostri della Fondazione Cassa sarà possibile visitare anche l’Archivio Storico Multimediale Documentale su “La storia della Cassa di Ravenna” e il Museo Dantesco che comprende sia la Sala Multimediale al piano terra, sia il Museo propriamente detto, ospitato al primo piano dei Chiostri e in gestione condivisa tra l’Opera di Dante e il Centro Dantesco dei Frati Minori Conventuali; previsto anche un intrattenimento musicale degli EST, dell’Orchestra “La Corelli”, diretta dal M.o. Jacopo Rivani, dalle 10,15 alle 12,30.

Sarà anche possibile visitare ad Imola, in via Emilia 196, i locali storici della Direzione Generale e Presidenza della Banca di Imola Spa, con parti degli edifici che risalgono al periodo medioevale e conservano la struttura di casa-bottega del XVIII secolo, anche con un pertugio perfettamente conservato che testimonia i sistemi di difesa attuati in quell’epoca.

Gruppo Bancario La Cassa di Ravenna

Gruppo Autonomo di Banche Locali