Il Factoring

Il factoring è una figura negoziale di matrice anglosassone. Con questo termine si indica un particolare tipo di contratto con il quale un imprenditore (denominato "cedente") si impegna a cedere dietro corrispettivo i crediti presenti e futuri scaturiti dalla propria attività imprenditoriale ad un altro soggetto professionale (denominato factor).

Il rapporto prevede i seguenti soggetti:

  • Factor (cessionario): intermediario autorizzato da Banca d'Italia
  • Cliente (cedente) : impresa che cede i crediti vantati dai propri clienti
  • Debitore (ceduto) : il soggetto destinatario dei servizi offerti dal Cliente(Cedente)

Il Factoring è un contratto di cessione crediti che, tenendo conto delle richieste ed esigenze del cliente, può prevedere anche una serie di servizi che vanno dalla gestione, all'anticipo e riscossione di tutti o di parte dei crediti esistenti e futuri che il cliente vanta in relazione alla propria attività.

Le tipologie di cessione sono:

  • PRO SOLVENDO - il Factor si assume solo la gestione ed il finanziamento del credito, mentre al cliente-impresa rimane il rischio dell’eventuale insolvenza del debitore ceduto;
  • PRO SOLUTO - il Factor si assume il rischio di insolvenza del debitore ceduto; in caso di inadempimento di quest’ultimo non potrà quindi richiedere la restituzione degli anticipi versati all’impresa cliente. Il cedente e’ tenuto unicamente a garantire l’esistenza del credito;
  • PRO SOLUTO FORMALE - il Factor si assume il rischio di insolvenza del debitore ceduto fino alla scadenza stabilita nel contratto per l'anticipazione; decorso tale termine può richiedere la restituzione degli anticipi versati al cedente

Il contratto di factoring stabilisce le modalità di gestione, riscossione o anticipo del credito ed i relativi corrispettivi spettanti al factor per tali operazioni.
I corrispettivi dovuti sono: commissioni, in percentuale sull'importo del credito e variabili a seconda della tipologia di contratto stipulato, gli interessi, se previsto un anticipo dell'importo del credito, e spese.
Pertanto la cessione dei crediti non rappresenta il fine ultimo dell’accordo, ma lo strumento attraverso il quale il Cliente (Cedente) può ottenere una serie di servizi e godere di alcuni vantaggi quali:

  • alleggerimento e semplificazione nella gestione del credito: il Factor è un operatore professionale esperto nella gestione (stragiudiziale e giudiziale) del portafoglio crediti, che, attraverso verifiche, controlli e solleciti ai debitori, permette una più agile gestione del monte crediti del Cliente (Cedente)
  • liquidità regolare e certa: se richiesto l'anticipo, la liquidità viene regolarizzata e diviene certa alla scadenza, permettendo al cliente di programmare lo sviluppo del business
  • un impatto sul bilancio: una migliore gestione del credito non ha solo un effetto positivo sulla liquidità, ma, in caso di cessione pro-soluto, ha anche la riduzione dei crediti dell'attivo dello stato patrimoniale con un miglioramento degli indici aziendali ed un effetto positivo sul rating.

Gruppo Bancario La Cassa di Ravenna

Gruppo Autonomo di Banche Locali